Con la pubblicazione in Gazzetta ufficiale del D L n. 22 dell’8 aprile 2020 sono state presentate le nuove regole sugli esami nella situazione di emergenza epidemiologica che ha provocato negli ultimi tre mesi la sospensione delle attività didattiche nelle scuole di ogni ordine e grado e l’attivazione della didattica a distanza (DaD). Con il DPCM del 26 aprile si decide di non riaprire le scuole a maggio, ma si ipotizza solo la riapertura delle scuole per gli esami di maturità ad iniziare dal 17 giugno.
Come si svolgeranno quindi questi esami?
Sono le tre Ordinanze ministeriali presentate in bozza il giorno 7 maggio dal Capo Dipartimento Dott. Bruschi, e in via definitiva (si spera!) il 16 maggio dalla ministra Azzolina, che ci forniscono chiare indicazioni operative sullo svolgimento degli esami e sulla regolare conclusione dell’anno scolastico in corso. Si è sciolto così il nodo della valutazione finale e degli esami conclusivi del primo e del secondo ciclo.

Il Decreto legislativo 62“Nuove norme in materia divalutazione e certificazione delle competenze nel primo ciclo ed esami di Stato”, approvato il 13 aprile 2017, riordina e coordina in un unico testo le disposizioni vigenti in materia di esame di Stato conclusivo del primo e del secondo ciclo di istruzione; prove INVALSI (eliminazione della prova scritta a carattere nazionale dall’esame di Stato del primo ciclo di istruzione, ma anche l’introduzione della prova di inglese, insieme alle prove di italiano e matematica); certificazione delle competenze alla fine del primo ciclo (mediante un modello ministeriale di attestazione delle competenze trasversali e delle competenze chiave di cittadinanza).

blog lattes editori

S. LATTES & C. EDITORI S.p.A.

Via Confienza, 6 - 10121 Torino

Codice Fiscale e Partita Iva: 04320600010
Iscrizione Registro Imprese di Torino n. 04320600010

Capitale Sociale Euro 1.430.000 interamente versato

S. LATTES & C. EDITORI S.p.A.© 2020