• Decreto legislativo sull’inclusione scolastica (DLgs 66/17)

    Decreto legislativo sull’inclusione scolastica (DLgs 66/17)

    PAI, GLI, GLIR, GIT, Inclusione, Disabilità, Profilo di funzionamento, Diagnosi funzionale, PEI

  • Chi sono gli studenti con BES presenti nelle nostre classi?

    Chi sono gli studenti con BES presenti nelle nostre classi?

    Eterogeneità, BES, PAI, GLI, GLIR, GIT

  • Benessere psicofisico e apprendimento: suggerimenti

    Benessere psicofisico e apprendimento: suggerimenti

    Benessere psicofisico, Life skill, Comunicazione, Feedback, Empowerment

scuola-italiana.jpg

Il tema dell’innovazione tecnologica nella didattica è uno dei più discussi e importanti degli ultimi anni e si inserisce all’interno del dibattito sulle infinite possibilità che le nuove tecnologie potrebbero apportare alle metodologie didattiche a supporto degli insegnanti. A tal proposito, è stato ideato il documento di indirizzo del MIUR, il Piano Nazionale per la Scuola Digitale.
Quest’ultimo risponde alla chiamata per la costruzione di una nuova visione, per il lancio di una strategia complessiva di innovazione della scuola italiana e per un nuovo posizionamento del suo sistema educativo nell’era digitale.

PNSD, MIUR, Legge, Innovazione, Digitale, Obiettivi

aula.jpg

All’interno di un’importante agenzia educativa, come la scuola, è fondamentale che vi sia “inclusione” per tutti gli alunni. È fondamentale dare una garanzia diffusa e stabile di partecipazione alla vita scolastica e raggiungere il massimo possibile in termini di apprendimento e partecipazione sociale.
La scuola inclusiva dovrebbe, dunque, mettere in campo tutti i facilitatori possibili e rimuovere tutte le barriere all'apprendimento e alla partecipazione degli alunni.

Inclusione, Scuola, LIM, Cooperazione, Competenza Digitale

gestione-classe.jpg

Ieri saper gestire una classe significava soprattutto saper mantenere la disciplina. Oggi i contesti educativi sono sempre più problematici e saper gestire una classe significa saper conoscere bene i propri studenti e le loro problematiche personali e/o familiari; saper proporre delle attività significative e in modo attraente per portare tutti gli allievi al successo formativo. La gestione della classe, però, non è sempre facile ed è proprio per questo che dovrebbe basarsi su solide conoscenze, derivate da teorie e da ricerche sui bisogni personali e psicologici degli allievi e sulle proprie competenze relazionali e professionali.

Gestione, Dinamiche di gruppo, Collaborazione, Benessre

ambienti-di-apprendimento.jpg

Numerose sono le ricerche che documentano come le condizioni ambientali esercitino un’influenza importante sul benessere dell’individuo. Anche dal punto di vista psicologico si ritiene che il benessere/malessere di una persona sia soprattutto il risultato delle relazioni che essa instaura con l’ambiente in cui vive … e non solo fisico, ma con le strutture sociali e culturali che danno significato alla sua vita. Nell’ambito scolastico, molto importante è, quindi, la sempre maggiore attenzione a creare ambienti di apprendimento formativi sempre più rispondenti alle inclinazioni degli studenti, nella prospettiva di valorizzare gli aspetti peculiari della personalità di ciascuno.

Benessere, Ambiente di apprendimento, empowering, esperienza ottimale

Le nostre autrici

Viviana Rossi

Maria Enrica Bianchi

Simona Giuliana

S. LATTES & C. EDITORI S.p.A.

Via Confienza, 6 - 10121 Torino

Codice Fiscale e Partita Iva: 04320600010
Iscrizione Registro Imprese di Torino n. 04320600010

Capitale Sociale Euro 1.430.000 interamente versato

S. LATTES & C. EDITORI S.p.A.© 2018

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso.  Leggi di più