• Imparare a vivere il cambiamento a scuola: dirigenti, docenti e studenti insieme

    Imparare a vivere il cambiamento a scuola: dirigenti, docenti e studenti insieme

    Cambiamento, Formazione integrale, Competenze, TIC

  • Quali sono i problemi che affliggono la nostra scuola?

    Quali sono i problemi che affliggono la nostra scuola?

    Benessere, Dispersione, Effetto pigmalione, Coraggio di cambiare

  • Puoi essere TECHNOlogico!

    Puoi essere TECHNOlogico!

    BES, Digitale, il TECHNOlogico, Didattica moderna, Robotica, Scratch, SSIG, Tecnologia

  • Blog didattici: un potenziamento per la scuola

    Blog didattici: un potenziamento per la scuola

    Digitale, Blog Didattici, Rivoluzione digitale, Apprendimento, Coinvolgimento, Scoperta, Spazio Virtuale, Articoli didattici

gestione-classe.jpg

Ieri saper gestire una classe significava soprattutto saper mantenere la disciplina. Oggi i contesti educativi sono sempre più problematici e saper gestire una classe significa saper conoscere bene i propri studenti e le loro problematiche personali e/o familiari; saper proporre delle attività significative e in modo attraente per portare tutti gli allievi al successo formativo. La gestione della classe, però, non è sempre facile ed è proprio per questo che dovrebbe basarsi su solide conoscenze, derivate da teorie e da ricerche sui bisogni personali e psicologici degli allievi e sulle proprie competenze relazionali e professionali.

Gestione, Dinamiche di gruppo, Collaborazione, Benessre

ambienti-di-apprendimento.jpg

Numerose sono le ricerche che documentano come le condizioni ambientali esercitino un’influenza importante sul benessere dell’individuo. Anche dal punto di vista psicologico si ritiene che il benessere/malessere di una persona sia soprattutto il risultato delle relazioni che essa instaura con l’ambiente in cui vive … e non solo fisico, ma con le strutture sociali e culturali che danno significato alla sua vita. Nell’ambito scolastico, molto importante è, quindi, la sempre maggiore attenzione a creare ambienti di apprendimento formativi sempre più rispondenti alle inclinazioni degli studenti, nella prospettiva di valorizzare gli aspetti peculiari della personalità di ciascuno.

Benessere, Ambiente di apprendimento, empowering, esperienza ottimale

decreto-66-grande.jpg

Il tema dell’inclusione scolastica degli studenti con disabilità è tornato al centro delle questioni attuali della scuola italiana, grazie anche alla approvazione, il 13 aprile 2017, del Decreto legislativo n. 66/2017Norme per la promozione dell'inclusione scolastica degli studenti con disabilità”, attuativo della Legge 107/2015.

Cosa cambierà concretamente? Il decreto riuscirà a realizzare quanto scritto nell’articolo 1? “ L'inclusione scolastica (…) risponde ai differenti bisogni educativi e si realizza attraverso strategie educative e didattiche finalizzate allo sviluppo delle potenzialità di ciascuno (…) nella prospettiva della migliore qualità di vita; si realizza nell'identità culturale, educativa, progettuale, nell'organizzazione e nel curricolo delle istituzioni scolastiche …”

PAI, GLI, GLIR, GIT, Inclusione, Disabilità, Profilo di funzionamento, Diagnosi funzionale, PEI

decreto-62.jpg

Il Decreto legislativo 62 “Nuove norme in materia di valutazione e certificazione delle competenze nel primo ciclo ed esami di Stato”, approvato il 13 aprile 2017, riordina e coordina in un unico testo le disposizioni vigenti in materia di esame di Stato conclusivo del primo e del secondo ciclo di istruzione; prove INVALSI (eliminazione della prova scritta a carattere nazionale dall’esame di Stato del primo ciclo di istruzione, ma anche l’introduzione della prova di inglese, insieme alle prove di italiano e matematica); certificazione delle competenze alla fine del primo ciclo (mediante un modello ministeriale di attestazione delle competenze trasversali e delle competenze chiave di cittadinanza).

Valutazione, Certificazione competenze, Esami di Stato, Autovalutazione

Le nostre autrici

Viviana Rossi

Maria Enrica Bianchi

Simona Giuliana

S. LATTES & C. EDITORI S.p.A.

Via Confienza, 6 - 10121 Torino

Codice Fiscale e Partita Iva: 04320600010
Iscrizione Registro Imprese di Torino n. 04320600010

Capitale Sociale Euro 1.430.000 interamente versato

S. LATTES & C. EDITORI S.p.A.© 2019